E nonne il desiderio di lasciare la risposta allo spettatore. La dea fortuna è un film del 2019 diretto da Ferzan Özpetek. Il regista turco torna al cinema con La Dea Fortuna, e torna il nostro Ferzan Ozpetek de Le fate Ignoranti e di Mine Vaganti, due dei suoi film più amati dal pubblico e dalla critica. Quando la loro amica Annamaria (Jasmine Trinca) deve ricoverarsi, i due dovranno prendersi cura dei suoi due figli. Ozpetek affronta il tema di come rigenerare un rapporto [...] . Vai alla recensione », Arturo e Alessandro sono una coppia che dura da più di quindici anni. Vai alla recensione », Io  dico solamente questo;  che sia il cinema, sia la realtà,  sono  due  realtà  serie. Vai alla recensione », L'amore. Vai alla recensione », A quelle rifrazioni del cuore, non importa se ignorate o rimosse ma capaci di rispuntare durature quando all'esistenza, omo o etero, dia svolta il destino, Ferzan Ozpetek aveva già alluso in quasi tutti i suoi film. With Stefano Accorsi, Jasmine Trinca, Edoardo Leo, Serra Yilmaz. Il cast di La dea Fortuna mette insieme Stefano Accorsi (Arturo) che ritrova Ozpetek dopo Saturno Contro, con Edoardo Leo nei panni di Alessandro (da ricordare per la fortunata trilogia di Smetto quando voglio), mentre dà volto e anima ad Annamaria la splendida ed elegantissima Jasmine Trinca. Nei suoi momenti migliori il film si libra con l'afflato lirico di un'aria verdiana, come la canzone di Mina e Fossati che fa da libretto; nei passaggi meno ispirati intrattiene come una canzonetta estiva di quelle con i movimenti ripetuti tutti insieme, perché il cinema di Ozpetek è codificato nell'immaginario collettivo e la ripetizione fa parte del suo richiamo. In [...] Con Stefano Accorsi, Edoardo Leo, Jasmine Trinca, Sara Ciocca, Edoardo Brandi, Barbara Alberti, Serra Yilmaz. Leo adorabile, mai visto così bravo a parte in perfetti sconosciuti. Il personaggio di Arturo è stato invece affidato a Stefano Accorsi, la cui prima collaborazione con Ferzan Ozpetek, Le fate ignoranti, risale al 2001. La dea fortuna parla di quanto sia difficile e meraviglioso innamorarsi di nuovo di chi hai vicino, e fa della demenza una virtù che ci aiuta a dimenticare i torti subiti e a guardare ogni giorno il nostro partner come se fosse la prima volta. su IBS.it. Da vedere 2019 Non saranno d'accordo, immagino, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, i quali probabilmente non andranno a vederlo; e d'altra parte, con senso della misura, il cineasta turco/italiano aggiunge sulle note di regia: "Il film non nasce dal desiderio di intervenire [...] Vai alla recensione ». «Se piangi se ridi, io sono con te... perché tu sei parte di me». Arturo e Alessandro sono una coppia consolidata, ma il loro è un rapporto stanco. La presenza dei ragazzi li obbligherà a fare i conti con tutto, fra liti, ammissioni, rimpianti. E anche chi non lo ama potrà apprezzare, grazie anche a Stefano Accorsi e - soprattutto - Edoardo Leo, bravissimo nel trovare misura e equilibrio tra i registri leggero e drammatico, e capace di piazzare saldamente nel reale nel verosimile i mondi e i sentimenti di Özpetek come forse mai prima era avvenuto nel suo cinema. CINEMA, TV E STREAMING: COME PROGRAMMARE LE FESTE DI NATALE E FARE IL PIENO DI FILM E SERIE TV, FILM DI NATALE AL CINEMA. La vita straordinaria di David Copperfield, ©2001 - 2021 Anicaflash S.r.l. Eppure questo film che, come consuetudine ozpetekiana, parla anche di malattia e di morte, ha un'energia vitale insopprimibile che tracima nella risata liberatoria, nella commozione struggente, nella dolcezza del riconoscersi parte di un'umanità dolente e spaventata. Vincitore di due David di Donatello , per la migliore attrice protagonista a Jasmine Trinca e per la miglior … Il film è gradevole e si vede volentieri ma ha alcuni difetti di sceneggiatura che non ti aspetteresti da una coppia collaudata (Ozpetek Romoli). Ozpetek non mi delude mai. C'è la sua solita corte LGBTQ-friendly, con l'immancabile Serra Yilmaz, Filippo Nigro con l'Alzheimer e la transgender Cristina Bugatty, di cui invero [...] La madre dei bambini è ricoverata in ospedale e non si prevede quale sarà l'esito degli esami o dell'intervento [...] Vai alla recensione ». Storia profonda, coinvolgente, scene commoventi come lo sfogo di Arturo a Martina sul traghetto, con tutto il carico emotivo di un adulto che racconta i propri sogni, le ambizioni e i rimpianti ad una bambina e quest'ultima che risponde con la spiazzante naturalezza tipica dell'età, oppure quella in cui Annamaria legge il suo testamento, [...] Ma arriva Adriana che affida loro i suoi bambini, per lei il tempo è sul finire e non le rimane che trovare un rifugio sicuro [...] Il 19 dicembre prossimo La Dea Fortuna approderà finalmente al cinema, e per l’occasione UCI Cinemas è pronta a premiare i propri clienti. - P.Iva 01816001000 Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Roma n.332 del 11.07.2001, Warner Bros. Entertainment Italia, R&C Produzioni e Faros Film, Clip inedita dai contenuti extra Home Video - HD, Interpreti e personaggi di La Dea Fortuna, Premi e riconoscimenti per La Dea Fortuna, recensione completa del film La Dea Fortuna, La dea fortuna da oggi in Blu-ray e dvd con contenuti extra inediti, ecco una scena tagliata in esclusiva, Gli anni più belli resiste al boxoffice italiano del weekend, torna Cena con delitto, Nastri d’Argento 2020: vincono Favolacce, Matteo Garrone, Favino e Jasmine Trinca, La dea fortuna e Tornare a vincere le due Premiere di Infinity nel mese di giugno, La dea fortuna di Ferzan Ozpetek, i primi 10 minuti del film gratis, a noleggio in streaming dal 13 aprile, La Dea Fortuna: da oggi disponibile in digitale il film di Ferzan Özpetek con Edoardo Leo e Stefano Accorsi, La Dea Fortuna: Edoardo Leo alle prese con i 7 re di Roma in una nuova clip, La Dea Fortuna: danzando sotto la pioggia con Jasmine Trinca, Edoardo Leo e Stefano Accorsi, Gordon & Paddy e il mistero delle nocciole, Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa, La ruota del Khadi: l'ordito e la trama dell'India, We Are The Thousand - L’incredibile storia di Rockin’1000, Premio migliore attrice protagonista a Jasmine Trinca, Candidatura migliore sceneggiatura originale a Gianni Romoli, Silvia Ranfagni, Ferzan Ozpetek, Premio migliore colonna sonora a Pasquale Catalano, Candidatura miglior regista a Ferzan Ozpetek, Candidatura migliore attore protagonista a Stefano Accorsi, Edoardo Leo, Candidatura migliore sceneggiatura a Gianni Romoli, Silvia Ranfagni, Ferzan Ozpetek. Dal 19 dicembre al cinema. Sono con delicatezza e precisione tratteggiate [...] Vai alla recensione », Se nella primissima metà del film sembra di star assistendo ad una storia la quale riflette senza troppa poesia la frustrazione di moltissime coppie odierne ci si imbatte poi, senza alcun preavviso, nella visione di immagini le quali sembrano slegarsi sempre più da una trama mediocremente cucita. Il mondo gay ,secondo me ,ne esce poco edificato...Se voleva o poteva essere uno spot per l'affidamento a coppie non etero...mbeh...Ozpetek toppa clamorosamente. Combinata, questa densità di sentimenti, con quelle dimensioni più astratte, rituali , seduttive e di natura arcana complementari al suo cinema. Vai alla recensione », Coda al botteghino per un film da me molto atteso. L'arrivo di due bambini lasciati loro in custodia per qualche giorno, potrebbe dare alla relazione di Arturo e Alessandro un'insperata svolta. Vai alla recensione ». Già da tempo al regista piace dare lo spunto e lasciare la storia aperta: allo spettatore il compito di capire e poi di concludere. I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto. distribuito da Warner Bros Italia. Vai alla recensione », Ferzan fa centro. La dea fortunaPer i Romani il termine fortuna significava "caso" e ognuno lo determinava per se stessoStefano Accorsi e Alessandro Leo sono gay, ma il loro rapporto ormai è logorato dal tempo. Il film ha ottenuto 8 candidature e vinto 3 Nastri d'Argento, 4 candidature e vinto un premio ai David di Donatello, In Italia al Box Office La Dea Fortuna ha incassato 8,3 milioni di euro . E certo il fidanzato Stefano Accorsi, traduttore alle prese con un filosofo del Settecento, non contribuisce granché (nel cinema italiano, tutti abitano al di sopra del loro stipendio). Arturo e Alessandro stanno insieme da più di 15 anni e forse hanno perduto il senso del loro amore. A rinnovare la loro relazione è l'arrivo nella loro vita di due bambini di nove e dodici anni affidatigli per qualche giorno da una loro carissima amica, [...]. Nella seconda, quando la coppia omo Accorsi/Leo legge la data di scadenza dell'amore il destino di due ragazzini riavvia il film. Come molte coppie di lunga data, anche la loro, mossa all'inizio da un forte vento di passione, si è trasformata col tempo. Arrivano due bambini a casa loro,figli di una ex ragazza  di Alessandro,e si trovano a gestire una situazione nuova ,a volte paradossale . Tra i protagonisti, Edoardo Leo e Stefano Accorsi, il primo ha il personaggio (l'idraulico capo-famiglia) meno prevedibile. Gli sguardi, con i quali si potrebbe produrre un film senza che ci sia il minimo dialogo, [...] I momenti focosi sono diminuiti, lasciando spazio a un grande affetto. La Dea fortuna inizia così, con una serie di immagini raffiguranti teschi dipinti sui muri di una villa, di cui lo spettatore non immagina neppure che sarà il teatro di ciò che in seguito sconvolgerà la vita dei protagonisti. Scheda del film La dea fortuna di Ferzan Ozpetek con le sue migliori frasi Lo scoprirete guardando il tredicesimo lungometraggio diretto da Ferzan Ozpetek, che dalla Dea Fortuna, via il santuario della Fortuna Primigenia di Palestrina, prende il titolo. Ho potuto assistere all' ultimo film di Ozpetek e devo dire , tristemente, che non ho visto un capolavoro ma , a mio avviso , ho assistito ad un drammone mieloso dove la fine dell' amore di una coppia formata da Alessandro Leo , nel film , Alessandro e da Stefano Accorsi, nel film  , Arturo , si trascina tristemente per tutta la durata del film. Specchio d'una magìa che è, appunto, quella dell'amore e in qualche modo dei suoi prodigi tra casualità e opzioni coscienti. Mistero, appunto. Ferzan, lo chiamano così i critici e gli spettatori aficionados (e fanno bene perché Ozpetek è un sessantenne amabile, semplice e spigliato), ha fatto tredici. Il titolo, La dea Fortuna, fa riferimento anche al Santuario della Fortuna Primigenia che si trova a Roma e dove il personaggio interpretato dalla Trinca lavora. L’inizio è la fine e la fine è l’inizio. Alla base del film c'è un'esperienza personale del regista. Molto belle quelle iniziali (della festa di matrimonio) e quelle finali del palazzo con il cameo di Barbara Alberti. Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale. “Quando giro un film mi sento vivere”. Anche Jasmine Trinca, che è la migliore amica di Alessandro (Annamaria), è alla sua prima esperienza con Ferzan. DA PINOCCHIO A STAR WARS, ECCO COSA VEDERE TRA NATALE E CAPODANNO, LA DEA FORTUNA, IL NUOVO TRAILER DEL FILM [HD], LA DEA FORTUNA, IL POSTER UFFICIALE DEL FILM, LA DEA FORTUNA, IL TRAILER UFFICIALE DEL FILM [HD], LA DEA FORTUNA, OZPETEK TORNA A RACCONTARE I MISTERIOSI TORMENTI DELL'ANIMO UMANO, LA DEA FORTUNA, IL TEASER TRAILER DEL FILM [HD], LA DEA FORTUNA, DA GIOVEDÌ 19 DICEMBRE AL CINEMA, Ferzan Ozpetek: «Io mi innamoro dei miei attori», La Dea Fortuna, il poster ufficiale del film, Undine, la video recensione del film di Christian Petzold, Un affare di famiglia, la video recensione, The Story of Movies - Episodio IX: Calcio e campioni, The Story of Movies - Episodio 8: Il thriller italiano, The Story of Movies VII: Jung Woo-Sung, 100 anni di cinema coreano, The Story of Movies - Episodio 6: Enzo D'Alò, il cinema d'animazione, The Story of Movies - Episodio 5: Il comico italiano, The Story of Movies - Episodio 4: Italian families, La vita straordinaria di David Copperfield, Trash - La leggenda della piramide magica, Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un domani, Finding Ohana, il trailer originale del film [HD], Stasera in TV: i film da non perdere di martedì 12 gennaio 2021, I Miserabili, il romanzo di Hugo e i suoi numerosi adattamenti, Lei mi parla ancora, lunedì 8 febbraio in prima assoluta su Sky Cinema e Now TV, Papa Francesco, l'intervista con musica e immagini, Lezioni di Persiano, dal 14 al 17 gennaio in esclusiva su #IoRestoInSala, Pesaro 2021, la 57.ma edizione dedica un evento speciale a Liliana Cavani, IWONDERFULL, tre autori per celebrare il cinema italiano, Sei lettere chiude la XX edizione dei MIFF Awards su MYmovies, And Just Like That..., il teaser originale del reboot di Sex and the City. hanno sempre una trama di umane consuetudini nelle quali  il pubblico si  riconosce . Lo dico da spettatore comune, non aspiro allo status da critico, anche se pago le mie quote al SNCCI. Durante una festa piomba nella loro bella casa dietro piazza Bologna Annamaria, la migliore amica di Alessandro nonché colei che gli presentò Arturo. e in DVD | Commedia, +13 Vai alla recensione », Film mediocre: recitazione pessima di accorsi (molto migliore quella di Leo), temi molto seri affrontati (bambini/adozioni gay/coppie in crisi tra i primi) in maniera superficiale e incompleta. Completano il cast del film Barbara Alberti, Filippo Nigro (che ricordiamo anche ne Le fate ignoranti e La finestra di fronte) e Serra Yilmaz, vera e propria attrice-feticcio nonché portafortuna di Ferzan Ozpetek, che l'ha voluta in ben 7 film. Altrettanto efficace la piccola Sara Ciocca, già apprezzata ne Il giorno più bello del mondo, istinto naturale verso il vero più che e il verosimile. Solo la trasformazione  della Alberti nel finale mi ha lasciato perplesso: si è trasformata in una sorta di assassino di Dario Argento. - Italia, Vai alla recensione ». Grande affresco di un maestro che guarda alla sua vita per parlare a tutti noi. Film capolavoro. I cuori, nel nostro caso, appartengono ad Arturo, scrittore frustrato che ha ripiegato sul mestiere di traduttore, e Alessandro, che fa l'idraulico, e La Dea Fortuna registra prima i "bassi" della loro relazione sentimentale e poi gli "alti", facendo entrare in scena due bambini destinati a vivacizzare l’unione. Vai alla recensione », LA DEA FORTUNA di Ferzan Ozpetek mi sembra una buona evoluzione postmoderna dell'arcaico ''Le Fate Ignoranti'', dove l'omogenitorialità e la fluidità affettiva fanno da filo conduttore nel nuovo film corale del regista turco romano. Capolavoro assoluto in cui i principi umani e i sentimenti prevalgono sul cinismo e il materialismo du alcuni rapporti di sangue solo formalmentu esistenti ma evanescenti. Film 2019 Paola Casella, L'AMORE, SECONDO OZPETEK, È UN TAVOLO IMBANDITO, FERZAN OZPETEK: «IO MI INNAMORO DEI MIEI ATTORI», SI RIDE E SI PIANGE TRA UNA CRISI DI COPPIA, FERZAN OZPETEK SI SACRIFICA ALL'ALTARE DI STEFANO ACCORSI E DEL BRAVO EDOARDO LEO: IL LORO AMORE, LA DEA FORTUNA, SU IBS IL DVD DELL'ULTIMO TRAVOLGENTE FILM DI FERZAN OZPETEK, CLASSIFICA CORTA AL BOX OFFICE: LA DEA FORTUNA LA SPUNTA SU PARASITE, LA DEA FORTUNA, UN FILM DALL'ENERGIA VITALE CAPACE DI MOSTRARE IL CUORE. Una storia che fa tante storie intorno a noi dove coppie provano, dopo anni d’amore, la crisi, l’allontanamento fisico e mentale, [...] Cast La Dea Fortuna Un film di Ferzan Ozpetek . A rinnovare il senso di quella unione è l'arrivo nella loro vita di due bambini di nove e dodici anni affidatigli per qualche giorno da una loro carissima amica, Annamaria, che deve affrontare alcuni problemi di salute. Dopo il sofferto ritorno alle origini di Rosso Istanbul e le misteriche peregrinazioni i di Napoli velata, Ferzan Ozpeteck approda nuovamente a Roma, la sua seconda patria, e in una multietnica zona dell'Ostiense, a parte una suggestiva trasferta palermitana, mette in scena un colorato e dolente teatro umano con il calore avvolgente che gli è caratteristico. Tutto è come sempre e allo stesso tempo più credibile e più coinvolgente di sempre. Ferzan Ozpetek né La Dea Fortuna si avvale anche della presenza di Mina che ha collaborato con la canzone Luna Diamante, scritta da Ivano Fossati. di Patrizia Rautiis ... senza che mai nel film ciò appaia artefatto. Uscita cinema giovedì 19 dicembre 2019 In occasione dell’esordio nelle sale del nuovo film di Ferzan Ozpetek, il circuito cinematografico UCI Cinemas ospiterà il cast per un evento esclusivo che si terrà il 22 dicembre, durante lo spettacolo Cinema, ma anche le principali novità in streaming e gli imperdibili appuntamenti tv. E come ne ''Le Fate Ignoranti'' ci sono certe atmosfere conviviali delle feste e mangiate collettive [...] Guida completa all'offerta cinematografica di un Natale da record.  storie di vita  , che potrebbero sembrare talvolta  eccezionali ,ma che in realtà analizzate Alessandro e Arturo (interpretati rispettivamente da Edoardo Leo e Stefano Accorsi) vivono da circa quindici anni nell’appartamento con terrazza di Alessandro in Via della Lega Lombarda a Roma, in una casa progettata da Innocenzo Sabbatini per l’Istituto Case Popolari del Tiburtino II. Vai alla recensione », In La dea fortuna ci sono due film: uno solare, che racconta storie di coppie, felici o scoppiate o intente a proteggersi con malinconica fermezza dai guasti della vecchiaia; e uno notturno, che rievoca incubi lontani, paure e disastri infantili malamente sotterrati. Vai alla recensione », Nelle prime scene del nuovo film lo spettatore si trova immerso nel consueto mondo di Ferzan Ozpetek. Bentornati i colori, le terrazze, le sfumature delicate e i sentimenti forti. Secondo lei il sentimento, nei film di Ozpetek, è una forza trasformatrice. Però non ancora al botteghino bensì in filmografia, perché "La Dea Fortuna" va a inserirsi nel percorso ormai ventennale inaugurato nel remoto '97 con "Il bagno turco - Hamam" e proseguito in nome e per conto di una tonalità e un taglio che [...] Vai alla recensione ». Leo e Accorsi sono bravissimi. Un film pieno di leggerezza armonia colori. Il grande ritorno di Ferzan Ozpetek sul grande schermo con Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca. Vai alla recensione ». Il mio momento di maggiore commozione è stato durante gli scambi di battute nella coppia in cui Filippo dialoga con la moglie. JASMINE TRINCA, MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA PER LA DEA FORTUNA - DAVID DI DONATELLO 2020. Scopri il nuovo trailer di #LaDeaFortuna, il nuovo film di Ferzan Ozpetek dal 19 dicembre al cinema. In occasione dell'uscita al cinema de La dea fortuna, Ferzan Ozpetek parla della scelta di raccontare un amore in un momento di stallo e del suo rapporto con gli attori. Genere Commedia, In realtà, in La dea fortuna ci sono molti film e molti tratti di Ferzan Ozpetek, da quelli fatti di carne a quelli fatti di fantasmi. Consigli per la visione +13. Ozpetek. Epperò, da un regista intelligente come questo [...] Sono rimasta sbalordita da come sia riuscito a mescolare i suoi consueti “ingredienti” : amore, malattia, morte, danza, allegria, tavola e cibo, senza lasciare percepire allo spettatore un senso di “deja vu”. E lui ti scende fino al cuore e da quel momento quella persona sarà per sempre con te. La Dea Fortuna è disponibile a Noleggio e in Digital Downloadsu TROVA STREAMING Il cast così così. La Dea Fortuna è stato girato in parte in Sicilia, in particolare a Bagheria, e si basa su un copione scritto dallo stesso Ozpetek insieme a Gianni Romoli (suo collaboratore per altri 8 film) e Silvia Ranfagni. Né su quella del regista. In "La Dea fortuna" si narra la storia di una coppia omosessuale in crisi che comunque riesce a trovare la forza di non separarsi grazie all'appoggio morale e al valore dell'amicizia trasmesso dai propri vicini di casa [...] Il mio momento di maggiore commozione è stato durante gli scambi di battute nella coppia in cui Filippo dialoga con la moglie. La Dea Fortuna, però, fa riferimento anche al Santuario della Fortuna Primigenia che si trova a Roma e dove Annamaria lavora. Vai alla recensione », "Che fai il geloso? il cinema è una scienza dell'immagini di una realtà proiettata su un utopia da rendere vivibile,  cosa irraggiungibile. Lontana da specifiche questioni di genere, questa è una storia d'amore (e di ricerca della felicità) dalla valenza universale. Lo dimostra il nuovo lavoro di Ferzan Ozpetek, «La dea fortuna», che è tutto giocato proprio sul binomio commedia/melodramma. Disponibile su. A dare un'insperata svolta alla loro stanca routine ci pensa l'improvviso arrivo nelle loro vite dei due figli di Annamaria, migliore amica di Alessandro, la quale gli chiede di custodirli per qualche giorno, per [...] Certo è un film in molte parti già visto, ma è ben recitato e affronta problemi veri, seppur sempre borderline. Un anno prima il fratello di Ferzan era gravemente malato e sua cognata aveva chiesto a lui e al suo compagno di occuparsi dei due nipoti. La dea fortuna (2019) ... Ferzan Ozpetek. L'Alzheimer è un tema delicato, e la scena è davvero poetica, toccante. Un film dedicato all'Amore, quello con la "A" maiuscola, che supera  tutti [...] La recensione de La Dea Fortuna, il film di Ferzan Ozpetek al cinema dal 19 dicembre 2019 con Jasmine Trinca, Edoardo Leo e Stefano Accorsi nel cast. Ci sono tutti i canoni, niente sembra lasciato al caso. Dialoghi lentissimi, troppe storie sovrapposte e affastellate, troppe porte aperteenon richiuse. 124 persone ne parlano. Il film non mi ha convinto completamente. La Dea Fortuna fa gridare "bentornato Ozpetek, tu e i tuoi film corali pieni di amore e vita ci mancavate" Dopo tanti anni insieme l'amore non finisce, ma si trasforma. La dea fortuna. Devi guardarlo fisso, prendi la sua immagine, chiudi di scatto gli occhi, li tieni ben chiusi. Una fotocopia brutta e sbiadita non è più sufficiente a salvare questo film di Ozpetek rispetto ai colori di un glorioso passato. Il problema di base è uno scontro interno tra il suo voler essere umano e vero e l'esigenza di creare [...] La Dea Fortuna è solo un debole e continuo autocitarsi che rende questa pellicola fastidiosa, a tratti forzata, non realistica, poco credibile, innaturale e con quel solito sapore snob e radical chic che però davvero ha fatto il suo tempo. Racconta storie d'amore amicizia passione. Ambientato a Roma e in Sicilia La canzone è cantata proprio dalla cantautrice. In ogni personaggio. L'intreccio passa in secondo piano. Vai alla recensione », Il desiderio, anzi il piacere, di parlare del nuovo film di Ferzan Ozpetek deve farsi a largo un po’ a fatica tra il gran frastuono dei giudizi prêt-à-porter che ne sono seguiti. Nella routine dei due irrompono Annamaria, ex compagna di Alessandro, e i suoi due figli, e tutti gli equilibri saltano. É disponibile on demand La dea fortuna, il nuovo film dell’apprezzato regista Ferzan Özpetek, noto soprattutto per pellicole come Le fate ignoranti, Saturno contro e Napoli velata.Nel 2020, il film ha vinto 2 David di Donatello e 3 Nastri d’Argento con premi per la miglior attrice protagonista a Jasmine Trinca e la miglior colonna sonora o canzone all’artista aostano Diodato. Un nuovo film di Ferzan Ozpetek è sempre un momento di gioia e dopo 2 anni dalla sua precedente fatica, il suggestivo Napoli Velata, arriva La dea Fortuna, con cui il regista di origini turche torna ad affrontare i misteriosi tormenti del cuore e dell'animo umano regalandoci - un nuovo dolce-amaro capitolo del suo personalissimo racconto che sembra riportarci indietro al fortunatissimo - e bellissimo - Le fate ignoranti. Molto simile a Le Fate ignoranti, questo film rappresenta ancora una volta la personalità di un regista eclettico che è amante dei casi particolari della vita. Nonostante la passione e l'amore si siano trasformati in un affetto importante, la loro relazione è in crisi da tempo. Ed ecco soprattutto Ferzan Ozpetek che è tornato a fare i film di Ferzan Ozpetek. Vai alla recensione », La Dea Fortuna ha un segreto, un trucco magico. Vai alla recensione », "La dea fortuna" nella sua corsa talvolta inciampa ma, nonostante ciò, riesce a raggiungere il traguardo a testa alta. Il lirismo consiste nelle immagini, nei dialoghi, nei personaggi, nelle sequenze. Temi sociali difficili. Sia il cinema che la realtà  hanno  sette miliardi di chiavi di lettura, una per ogni singolo uomo biblico [...] Alessandro e Arturo si ritrovano improvvisamente genitori part-time, responsabilità che non immaginavano, e [...] Alessandro e Arturo arrivano a compiere una scelta totalmente folle..ma ogni grande amore nasconde in sé un briciolo di pazzia. Ora con «La Dea Fortuna», in cosceneggiatura oltre al consueto Gianni Romoli anche con Silvia Ranfagni, in chiave di commedia non priva di scivolate melò, tocchi farseschi, bruscoli horror, [...] Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Poi c'è la storia, che non è mai [...] Ti abbiamo appena inviato una email. L’ Amore ,il destino ,la relazione tra genitori e figli… Una sequenza nei primi minuti dal sapore macabro e spettrale, consequenziale anche alla misteriosa presenza di un individuo ignoto che inquadra, da dietro una macchina da presa, stanze oscure di una villa buia che sembra infestata da fantasmi, ma le urla finali della stessa sequenza da thriller sono reali, di umani. Vanaf 21 januari 2021 geniet je van de nieuwe film La dea Fortuna, met in de hoofdrol een hartverwarmende Italiaanse familie.. Juist dit najaar is deze bioscoopfilm van de bekende regisseur Ferzan Özpetek precies wat je nodig hebt: het ontroerende verhaal is uit het leven gegrepen en zal zorgen voor een heerlijk hoopgevende bioscoopbeleving, met levendige muziek en een warme sfeer. Vai alla recensione ». Leggi la recensione completa del film La Dea Fortuna. Il lirismo consiste nelle immagini, nei dialoghi, nei personaggi, nelle sequenze. E questo accade in "La Dea Fortuna" inno all'"hic et nunc" caro ad Orazio, film esistenzialista ed intenso. Ho deciso che smetterò di vedere i film di Ozpetek. Nel film di Özpetek, ancora nelle sale, si fa in particolare riferimento alla Fortuna Primigenia dell’omonimo santuario della città di Praeneste (oggi Palestrina, a Roma).Primigenia, in quanto prima-nata dei figli di Giove, ma al tempo stesso Primordiale, e dunque Madre e al contempo figlia di Giove.. Palazzo Barberini, costruito sul perimetro del Santuario della dea della Fortuna